Archivia Maggio 2013

Casa: Bene De Luca su equiparazione a prima casa di edifici erp

‘’Apprendiamo con favore dell’apertura del Viceministro alle infrastrutture e trasporti Vincenzo De Luca relativamente alla equiparazione, a prima casa, degli edifici di edilizia residenziale pubblica che potrebbero cosi’ usufruire delle agevolazioni Imu’’. E’ quanto dichiara il Delegato alle politiche abitative dell’ANCI, AlessandroBolis.
‘’Una operazione molto importante – aggiunge – in quanto consentirebbe agli enti di gestione di non aumentare i canoni alle famiglie gia’ in estrema difficolta’ e riuscire ad investire risorse nella riqualificazione delle strutture, molto spesso in condizioni di bassissima manutenzione’’.
Il delegato ANCI coglie poi l’occasione per rilanciare alcune delle problematiche, piu’ volte segnalate dall’Associazione, sul tema delle politiche abitative: ‘’E’ urgente riportarle al centro dell’agenda politica e rifinanziare il Fondo nazionale per il sostegno all’affitto. Non e’ possibile assistere, come in questi giorni, a suicidi e drammi familiari. Questo perche’ in Italia – conclude Bolis – al contrario della maggioranza degli altri Paesi europei, non esiste una organica politica per la casa, diritto fondamentale di ogni cittadino’’.

CARMIGNANO SCEGLIE SOSTENIBILE

Carmignano di Brenta sceglie sostenibile”. Uno slogan efficace che si adatta perfettamente alla politica che il Comune di Carmignano di Brenta ha intrapreso in ambito ambientale ed energetico con una attenta programmazione e adeguati investimenti. Le politiche ambientali oggi devono essere sostenibili, cioè garantire una buona qualità della vita e puntare al risparmio energetico. L’Amministrazione comunale è da tempo impegnata per una politica energetica attenta alle continue trasformazioni del territorio. Molte sono le azioni concrete che sono state avviate sfruttando le energie rinnovabili: la Cogenerazione, una realtà emergente che tutela l’ambiente; il Piano Energetico Ambientale Comunale (PEAC), attraverso il quale la politica energetica si pone in sinergia con  le trasformazioni  del territorio; il Piano di riqualificazione della Pubblica Illuminazione.  Per concludere con il progetto Mobilità Elettrica, grazie al quale Carmignano di Brenta si è potuta dotare di un’auto elettrica e delle relative colonnine di ricarica che potranno essere utilizzate da tutti.

Per dare coerenza e unità a tali azioni, l’Assessorato all’Ambiente ha organizzato un ciclo di quattro incontri dal titolo: Energia e ambiente: realismo e credibilità per la città nella crisi. “Abbiamo scelto questo titolo” sottolinea l’assessore all’Ambiente Sarzo, “perché quando si parla di energia e di ambiente è necessario essere realisti, ma soprattutto credibili. E’ l’impegno che come Amministrazione ci siamo presi e gli incontri che abbiamo organizzato spiegheranno con professionalità e competenza, ma anche con grande semplicità e chiarezza, come si sta muovendo il nostro Comune”.

Gli incontri serviranno dunque a dare informazioni sulla cogenerazione (il primo, che si svolgerà il 13 maggio p.v.), una fonte di energia rinnovabile in crescita continua. A Carmignano di Brenta esiste un impianto di tal genere, non ancora in funzione. A questo proposito l’Amministrazione Comunale precisa che si tratta di un impianto di nuovissima generazione che produce energia da bio-liquido e che le emissioni sono largamente al di sotto dei parametri previsti dalla Regione Veneto e dalla legislazione vigente. Si parlerà poi del Piano di riqualificazione della Pubblica Illuminazione (il 24 maggio p.v.), un piano che vede il rifacimento della quasi totalità dei punti luce del territorio comunale con un investimenti pari a……………… si approfondiranno i criteri necessari per una politica energetica attenta al territorio e alle sue trasformazioni presentando il PEAC (Piano Energetico Ambientale Comunale) (il 10 giugno p.v.) con le problematiche relative ai cambiamenti climatici, al risparmio energetico, all’incentivazione delle fonti energetiche rinnovabili. Le prime tre serate si svolgeranno alle 20.45 presso la sala consiliare del Municipio, mentre la presentazione del Progetto Mobilità elettrica e la presentazione dell’auto si svolgerà sabato 15 giugno alle 10,30 sempre in sala consiliare.